Festival di Musica Antica in Val di Zoldo

II edizione

Arte e musica tra Pelmo e Civetta è una nuova proposta culturale nata in collaborazione con il Circolo Culturale Bellunese e la Fondazione Cariverona, con il sostegno del Comune di Val di Zoldo ed il patrocinio della Diocesi di Belluno Feltre. Si tratta di una rassegna di concerti di musica antica in Val di Zoldo, in programma nei mesi di luglio e agosto, sotto la direzione artistica dei maestri Andrea Marcon e Paolo Da Col.

Il festival intende valorizzare luoghi e spazi di ascolto del patrimonio artistico e architettonico zoldano. Nei secoli gli abitanti della valle hanno infatti saputo creare armoniosi insediamenti in splendidi scenari naturali, edificando chiese e arricchendole di opere d’arte e organi di pregio.

Attraverso una serie di concerti, affidati in prevalenza proprio agli organi storici della valle, la rassegna si propone di dare risalto alle loro notevoli qualità costruttive e timbriche, oggi più facilmente apprezzabili grazie a recenti lavori di restauro.

Eccellenti interpreti eseguiranno pagine di Johann Sebastian Bach e di altri autori di epoca barocca, con il coinvolgimento occasionale di altri strumenti, come il violino, il violoncello e il clavicembalo.

Arte e musica tra Pelmo e Civetta, alla sua seconda edizione, aspira a diventare un appuntamento culturale attrattivo e gradito a tutti coloro che si lasciano emozionare dalla magia della musica.

 

CALENDARIO CONCERTI

 

Venerdì 26 luglio, ore 20.45

Goima di Val di Zoldo, Chiesa di San Tiziano

Quartetti della Wiener Klassik: Mozart, Haydn, Beethoven

Concerto inaugurale

VenEthos Ensemble, quartetto d’archi

 

Sabato 27 luglio, ore 19.00 e ore 20.45

Coi di Val di Zoldo, Chiesa di San Pellegrino

Percorsi paralleli: le musiche per liuto di Weiss e Bach

Evangelina Mascardi, liuto e arciliuto

prenotazione obbligatoria*

 

Venerdì 2 agosto, ore 19.00 e 20.45

Fornesighe di Val di Zoldo, Chiesa di San Vito

Bach, le Variazioni Goldberg

Andrea Buccarella, clavicembalo

prenotazione obbligatoria*

 

Sabato 3 agosto, ore 20.45

Fornesighe di Val di Zoldo, Chiesa di San Vito

Reworkings. Musica, originale e trascritta, di Johann Sebastian Bach

Teodoro Baù, viola da gamba

Andrea Buccarella, clavicembalo

 

Venerdì 9 agosto, ore 20.45

Goima di Val di Zoldo, Chiesa di San Tiziano

I colori dell’organo di Francesco Merlini, da Frescobaldi a Morandi

Deniel Perer, organo

 

Sabato 10 agosto, ore 20.45

Dont di Val di Zoldo, Chiesa di Santa Caterina

Dal Concerto al Quartetto d’archi, in terra veneta

VenEthos Ensemble

Gianluca Geremia, tiorba

 

Giovedì 15 Agosto, ore 20.45

Fusine di Val di Zoldo, Chiesa di San Nicolò

“Coronata di stelle”: la devozione mariana in musica

Enrico Zanovello, organo

I Cantori di Santomio

Nicola Sella, direzione

 

Venerdì 16 agosto, ore 20.45

Fusine di Val di Zoldo, Chiesa di San Nicolò

Omaggio a Mozart nel 250° del primo viaggio in Italia

Andrea Marcon, organo

VenEthos Ensemble

 

Sabato 17 agosto, ore 20.45

Fusine di Val di Zoldo, Chiesa di San Nicolò

La rinascita del salterio

Romina Basso, mezzosoprano

Franziska Fleischanderl, salterio

Deniel Perer, organo

 

Venerdì 23 agosto, ore 20.45

Pieve di Val di Zoldo, Chiesa di San Floriano

Chiesa e teatro: le musiche di Pietro e Giovanni Morandi

Marco Ruggeri, organo

 

Sabato 24 agosto, ore 20.45

Pieve di Zoldo, Chiesa di San Floriano

Tra prima e seconda “prattica”: Monteverdi, Frescobaldi e de Macque

Liuwe Tamminga, organo

Ensemble vocale Odhecaton

Paolo Da Col, direzione